VIRTUAL DESTINATION ITALY

Introduzione al Progetto

Virtual Destination Italy (VDI) è un progetto di ricerca e sviluppo che ha per oggetto la progettazione e la realizzazione di una piattaforma ICT innovativa di fruizione del patrimonio turistico, culturale e paesaggistico, sia materiale che e immateriale. VDI si baserà su un modello di storytelling innovativo ed immersivo; avatar di personaggi celebri della storia (Goethe) accompagneranno il visitatore lungo itinerari tematici, alla scoperta dei capolavori, dei centri di valore culturale e delle gemme nascoste del Bel Paese. VDI abbinerà alla modalità di fruizione tradizionale (come contenuti testuali, audio-guide e gallerie di immagini) nuovi strumenti di fruizione interattiva, attraverso la pubblicazione di contenuti in Realtà Aumentata e Realtà Virtuale, di ricostruzioni 3D, di video immersivi, di serious games. Infine, VDI sarà dotato di una piattaforma di back-end che possa essere gestita autonomamente dagli enti aderenti.

Si immagina che VDI possa nel tempo espandersi, sia generando App distinte e separate, dedicate a singole regioni / musei / cicli narrativi, sia unificando i contenuti in un’unica piattaforma.

Caratteristiche

+ Modularità: libertà di composizione percorsi / punti di interesse attraverso set di moduli minimi

+ Scalabilità: libertà di espansione e trasferimento dei contenuti

SETTORI

  • Cultura
  • Turismo
  • Training
  • Formazione
CONCEPT

Antefatto Storytelling

grand tour del passato per scoprire il presente

A partire dal XVII secolo, la formazione degli intellettuali, degli artisti, degli aristocratici e degli uomini di Stato passa attraverso un lungo viaggio esplorativo dell’Europa Continentale, con obiettivo la completa immersione dello spirito nella cultura classica. Questo lungo viaggio prende il nome di Grand Tour. Virtual Destination Italy studia le tappe iconiche del Grand Tour e le memorie dei grandi personaggi della storia e della letteratura europea che lo intrapresero, riemergendo con una proposta narrativa contemporanea per ripercorrere, oggi, quel viaggio culturale senza tempo.

l'occhio dei visionari

Grazie a Realtà Aumentata, Realtà Virtuale, ricostruzioni 3D e geolocalizzazione, nuovi livelli narrativi si sovrappongono alla realtà, permettendo all’Utente di toccare con mano i centri di valore culturale del territorio. A mostrarceli attraverso i loro occhi, tenendoci per mano e accompagnandoci lungo un percorso, sono le ricostruzioni virtuali (avatar) di personaggi iconici come Leonardo Da Vinci, Dante e Goethe.

OVERVIEW

Obiettivi di Produzione

INNOVAZIONE / ARCHITETTURA

Realizzazione di una piattaforma tecnologica longeva e scalabile, che offra al turista la possibilità di intraprendere un viaggio attraverso il territorio italiano, alla scoperta del patrimonio culturale materiale e immateriale.

INNOVAZIONE / STORYTELLING

Creazione di contenuti in Realtà Virtuale fruibili indoor tramite un Head Mounted Display, tra cui ricostruzioni virtuali 3D di oggetti e personaggi del Grand Tour: Creazione del personaggio avatar; Progettazione e sviluppo di games interattivi che prevedano il raggiungimento di luoghi fisici per il rilascio di contenuti contestuali digitali.

INNOVAZIONE / WEARABLE TECHNOLOGIES

Realizzazione di una piattaforma (Wearable and Immersive Technologies) che vada oltre lo stato dell’arte di «Cool Vendors».

DIMOSTRATORE / RISULTATI
I Prodotti realizzati

software

Creazione di piattaforma mobile (front-end) per la fruizione outdoor di percorsi e contenuti in Realtà Aumentata
2 — Creazione di piattaforma Cloud (back-end) per l’implementazione e la gestione dei contenuti (Knowledge management System, Sistema Autore, Content Management System). La piattaforma di gestione dei contenuti è accessibile via web e sfrutta la potenza computazionale Cloud per poter erogare i contenuti digitali preliminari

Contenuti

1 — Percorsi strutturati per fruizione tramite interfaccia mobile, georeferenziati e basati sui concetti di “storie” (itinerari) e “capitoli” (tappe), narrati da un personaggio che racconta in prima persona i luoghi e tutto il patrimonio materiale e immateriale ad esso connessi.
2 – Creazione di contenuti in Realtà Virtuale fruibili indoor tramite un Head Mounted Display, tra cui ricostruzioni virtuali 3D di oggetti e personaggi del XVII secolo
3 — Creazione di personaggi Avatar in Realtà Virtuale e Realtà Aumentata, attraverso cui interagire tramite strumenti di Artificial Intelligence (work in progress)
4 – Progettazione e sviluppo di games interattivi che prevedano il raggiungimento di luoghi fisici per il rilascio di contenuti contestuali digitali (work in progress)

funzionalità

1 — Possibilità di interagire con i personaggi avatar
2 — Possibilità di attraversare luoghi virtuali narrati
3 — Possibilità di accedere ai contenuti virtuali tramite mobile App e/o tramite dispositivi in dotazione presso le locations aderenti
4 — Possibilità di fruire di contenuti contestuali alla propria geolocalizzazione