Musei in Comune

1. DESCRIZIONE DEL PROGETTO

Descrizione del progetto

ETT ha sviluppato in collaborazione con Zetema Progetto Cultura alcune app videoguide che conducono il visitatore nei più interessanti musei della Capitale. Roma, vera e propria origine della cultura Europea, era ampiamente riconosciuta come meta definitiva del Grand Tour, luogo in cui si potevano ammirare le rovine dell’antichità classica nei fori e nei Musei Capitolini. Oggi a Roma Musei Capitolini, Museo dell’Ara Pacis e Mercati di Traiano-Museo dei Fori Imperiali sono i tre musei della rete Musei in Comune di Roma per cui è stato pensato un sistema di app videoguide che esalti maggiormente l’esperienza di visita.

2. PERSONAGGI

Personaggi

In mercato di Traiano e Ara Pacis, lo storytelling è affidato, rispettivamente, all’imperatore Traiano e al suo architetto, Apollodoro di Damasco, che discutono delle grandi opere architettoniche realizzate e da realizzare e a Pax, la divinità ufficializzata da Augusto a cui venne dedicata l’Ara Pacis, che conduce i visitatori alla scoperta del monumento.

Virtual Destination Tour
Virtual Destination Tour
3. TECNOLOGIE UTILIZZATE

Tecnologie utilizzate

In mercato di Traiano e Ara pacis, lo storytelling è affidato, rispettivamente, all’imperatore Traiano e al suo architetto, Apollodoro di Damasco, che discutono delle grandi opere architettoniche realizzate e da realizzare e a Pax, la divinità. 

Fruibili sia attraverso tablet noleggiabili direttamente presso i Musei sia sui device mobile degli utenti, le app videoguide includono, oltre a foto e contenuti audio e video, anche esperienze in realtà aumentata studiate per un pubblico di ogni età, che completano e valorizzano la visita. Acquistando l’app è inoltre possibile per gli utenti scaricare fotografie totali a 360°, visibili in realtà virtuale con il supporto di cardboard.

4. DESCRIZIONE DELL'ESPERIENZA

Descrizione dell'esperienza

La durata e i contenuti della visita sono personalizzabili: è infatti possibile scegliere uno tra i diversi percorsi tematici predefiniti, ciascuno dei quali approfondisce un argomento storico specifico.

Si coniuga così la componente storico-artistica del museo classico con quella più tecnologica e innovativa ormai quasi indispensabile per mantenere alto l’interesse dei visitatori.

L’app è utilizzabile da remoto e in sede: all’interno dei Musei Capitolini di Roma è possibile selezionare vari percorsi, tutti definiti da approfondimenti diversi e caratterizzati da molteplici contenuti. Le tre applicazioni di Musei in Comune presentano una modalità innovativa di fruizione per una visita del museo. Gli oltre 100 Punti di Interesse accompagnano il visitatore alla scoperta dei Musei Capitolini non solo con un testo e un audio descrittivo di quanto individuato, ma con maggiori livelli di approfondimento grazie all’ausilio della tecnologia beacon BLE che permette al visitatore di orientarsi con facilità nelle sale del museo, della Realtà Aumentata che consente di accedere a contenuti esclusivi di approfondimento su alcune opere del museo e panoramiche e scatti a 360° di prospettive inedite e scorci mozzafiato. 

L’applicazione presenta tre macro sezioni:

  1. Percorsi nelle storie, attraverso cui è possibile accedere a percorsi tematici con durata predeterminata; 
  2. Linea del tempo, con macro-linea del tempo in cui sono inserite le opere del museo e i principali eventi storici correlati, e 
  3. Mostre, con descrizione dettagliata delle mostre presenti nel circuito dei Musei in Comune. 

La sezione Percorsi nelle storie presenta percorsi predisposti che possono essere selezonati dai visitatori in base alla propria disponibilità di tempo.

MUSEI CAPITOLINI

  1. Le Collezioni dei Musei Capitolini
  2. Storia e Mito
  3. Uomini e Dei
  4. Armi e Potere

MERCATI DI TRAIANO

  1. Arte e Potere in età imperiale
  2.  Le Architetture
  3. Personaggi veri e fantastici

ARA PACIS

  1. Augusto e l’Ara Pacis
  2. La Pax di ieri
  3. La Politica augustea

L’applicazione consente di accedere ad alcune icone di approfondimento di ciascuna opera: 

TESTO: per favorire l’accessibilità da parte dell’utenza con handicap uditivi, della traccia audio è presente una versione testuale adattata e ottimizzata per non udenti; 

MAPPA: per un maggior orientamento all’interno degli spazi museali sarà possibile richiamare la mappa del museo, in cui sarà evidenziata la sala in cui si trova l’opera consultata; 

LINEA DEL TEMPO: ciascuna opera sarà collocata all’interno di una macro-cronologia che consente di individuare il periodo storico di realizzazione e gli eventi storici correlati; 

AR: indicherà la presenza di contenuti in Realtà Aumentata visibili inquadrando l’opera con la fotocamera del device a noleggio o del proprio smartphone;

CERCA OPERA: gli utenti potranno avere informazioni specifiche su una singola opera, digitando il numero corrispondente sul tastierino.

5. TARGET

Target

6. DISPONIBILITÀ

Disponibilità

Il target è rappresentato dal pubblico museale. Per favorire l’accessibilità da parte dell’utenza con handicap uditivi, della traccia audio è presente una versione testuale adattata e ottimizzata.

L’ applicazione è disponibile, come creazione in collaborazione con Zetema Progetto Cultura, sugli store di dispositivi Android e iOS. 

7. PERCORSO DI VISITA

Percorso di visita

Selezionato uno dei percorsi di visita, gli utenti attraverseranno le sale del museo ricevendo, per ciascuno di essi, il suggerimento delle opere presenti nelle vicinanze interessate dal percorso prescelto, grazie alla tecnologia beacon BLE. Selezionando ciascuna opera, gli utenti avranno accesso a una scheda di dettaglio composta da un’immagine esplicativa, da un audio correlato e, in alcuni casi, da una galleria di immagini.

SCARICA L'APP

Le videoguide sotto forma di app  sono disponibili in 6 lingue. La loro fruizione può avvenire attraverso tablet noleggiabili direttamente presso i Musei oppure su smartphone e sui dispositivi mobile dei visitatori, dopo l download dai principali store. Oltre a foto e contenuti audio e video, vengono incluse nell’app esperienze in realtà aumentata studiate per un pubblico di ogni età che completano e valorizzano la visita. Acquistando l’app è inoltre possibile scaricare foto a 360°, visibili in realtà virtuale con il supporto di cardboard. Per ogni punto di interesse storico, artistico e archeologico delle app Musei in Comune è previsto un testo semplificato per visitatori non udenti. Oltre alle vere e proprie videoguide, è disponibile anche un sistema di audioguide fruibile presso i Musei Capitolini (nella versione educational per bambini), Museo di Roma – Palazzo Braschi, Musei di Villa Torlonia, Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco e presto anche il Museo Napoleonico.

STORE
MUSEI CAPITOLINI
MERCATI DI TRAIANO
ARA PACIS